CONDIVISIONE DI TALENTO E GIOVANE ESPERIENZA: INTERVISTA A BEENTOUCH

Sono giovani, anzi giovanissimi, pieni di talento e con tanta voglia di diventare la realtà della nuova generazione.

Parlo di 5 ragazzi catanesi, Danilo Mirabile CEO, Alberto Longo CTO, Emanuele Accardo Chief technical officer, Federica Munzone Graphic designer e Daniele Pecoraro Chief marketing officer.

Start up ricca di contenuti ma soprattutto di vita condivisa.

Beentouch, ecco il suo nome, ha creato un’app che con un innovativo sistema, chiamato EmotionConnect, da’ la possibilità di connettersi a più di un miliardo di persone.

Si tratta di un app di videocomunicazione a distanza con elevata qualità dell’immagine e del suono.

Fornisce un ottimo servizio di comunicazione con un ridotto consumo di dati anche con insufficienti condizioni di linea.

“è un prodotto tecnologicamente molto performante in termini di qualità e resa della chiamata e della videochiamata, a fronte di un basso consumo di dati… i competitor non riescono ad avere questo tipo di resa qualitativa”

Sono le parole di Daniele Pecoraro, Chief Marketing officer, che ho avuto il piacere di incontrare e intervistare insieme a Federica Munzone, Chief Design officer.

 

Avevo preparato delle domande, probabilmente le solite a cui spesso avranno risposto, ma non appena mi sono ritrovata di fronte i due ragazzi ho pensato che quello che mi interessava veramente sapere di loro, oltre la formazione e da dove nascesse l’idea dell’app, era l’atteggiamento con il quale avevano affrontato le difficoltà e cosa consigliassero ai giovani che, come loro, avevano voglia di dare vita alle proprie idee.

“l’idea non basta, conta molto il fare… uno dei suggerimenti che mi sento di dare è che bisogna dare ascolto ai feedback… migliorarsi è alla base di tutto”.

Queste le parole di Federica, di fronte alle quali mi fermo a riflettere.

Mi emoziona la forza che caratterizza il loro lavoro di squadra.

Dopo l’intervista ci tratteniamo qualche minuto ancora, e non vi nascondo che avrei voluto che la telecamera fosse ancora in play.

Sono determinati e pronti ad affrontare le difficoltà che sono sicuri di trovare nel loro cammino… ma credono in quello che fanno!

Credono nelle loro potenzialità e nell’importanza della condivisione delle idee.

Si sono ritrovati insieme, hanno iniziato un percorso e con tutto il successo che meritano andranno avanti sostenendosi e confrontandosi giorno dopo giorno, come solo i giovani della nuova generazione sanno fare!

 

Lascia un commento